LA GIORNATA DEL RICORDO

stalin e  hitler.JPGIn questa giornata di lutto programmato, propagandato, istituzionalizzato ed interessato noi vorremmo che fossero ricordate, per spirito di equita’ e di umanita’, anche le vittime di altri olocausti seppure non del “popolo prediletto da Dio”, ma semplici “Goym”,. come il popolo Kurdo sterminato dai Turchi, come i Saraceni sterminati dalla pietas cristiana, come i 40.000 pagani sterminati dal santo re Carlo Magno, come i morti dei roghi dell’inquisizione, come i milioni di pellerossa sterminati dagli Americani, come i milioni di schiavi negri sfruttati e morti di stenti in America, come i 100 milioni di morti provocati dalla belva comunista in tutto il mondo, come i morti, vecchi, donne e bambini di Gaza e di Palestina sterminati con disumana ferocia dagli ebrei di Israele, come….

 MA NOI NON ABBIAMO PIU LACRIME!

 Non abbiamo piu’ lacrime perche’ esse si sono tutte consumate nel ricordo, non di un giorno, ma di sempre, dei nostri camerati trucidati, crocifissi, torturati, bruciati, infoibati e delle nostre camerate ausiliarie e donne Fasciste stuprate, lapidate, torturate..

 Questi nostri fratelli dimenticati, vilipesi, diffamati, maledetti e dimenticati da tutti coloro che millantano pietas e sentimenti di fratellanza umana o cristiana..!!

 Ed allora noi li piangiamo e li ricordiamo e li portiamo sempre nel nostro cuore e ce ne freghiamo di tutti gli altri morti leciti e approvati dal sistema..!

 Ad essi il nostro riverente ricordo ed il nostro fraterno abbraccio alla memoria.

 Camicie nere morte di tutti i tempi…

 PRESENTE..!!

 Alessandro Mezzano

LA GIORNATA DEL RICORDOultima modifica: 2013-01-28T07:46:00+01:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo