Nonostante tutto e tutti: cresce LA DESTRA in Lombardia!

1-10.jpgIeri sera a Milano si è svolta una riunione dei candidati lombardi de La Destra di Francesco Storace, alla Camera ed al Senato.
 
Presenti la dimissionaria segretaria regionale Eliana Farina, il segretario provinciale milanese Massimo Furia e quello cittadino Avv. Benedetto Tusa, il segretario di Varese (il mitico Nello Riga), i componenti della segreteria regionale Francesco Cappuccio che ha efficacemente ricordato i 10 punti del programma sulla sovranità nazionale, e l’Avv. Giuseppe Blasio che ha illustrato, nel dettaglio, tutte le vigenti normative elettorali.
 
Fra i candidati, oltre a nomi storici della destra lombarda come il capolista al senato, Avv. Gianpiero Maccapani, il lecchese Beppe Mambretti ed il milanese Andrea Colella, a rafforzare le liste, anche tante donne, giovani e rappresentanti di tutte le categorie produttive, del mondo della cultura e del volontariato. Nella riunione è emerso il crescente consenso che stanno ottenendo i rappresentanti de La Destra su tutto il territorio regionale, dove si segnala l’appoggio ufficiale di importanti figure come quelle degli ex deputati Benito Bollati e Nino Pellegatta, e dell’ex consigliere regionale bergamasco Piero Macconi.
 
“Decine di ex dirigenti locali ed intere vecchie sezioni del MSI e di AN, in tutta la Lombardia, stanno aderendo a La Destra, con grande entusiasmo” ha dichiarato Roberto Jonghi Lavarini (presidente del comitato Destra per Milano e candidato indipendente alla camera, a sostegno del Progetto Itaca di Marcello Veneziani) che ha, poi aggiunto: “Purtroppo, La Destra ha, ancora, delle gravi ed evidenti carenze organizzative che vanno assolutamente sanate, ma si tratta di un movimento di volontari della buona Politica e non di mestieranti della partitocrazia. Dopo le elezioni, per la destra italiana, inizierà una nuova fase politica costituente, basata su rigorosi criteri di partecipazione, trasparenza, rinnovamento e meritocrazia. Ma la prima pietra sulla quale ricostruire una nuova e grande casa comune è riportare La Destra autentica in parlamento. Quindi: massima mobilitazione, diamoci tutti da fare, con il passa parola, sul web e sui social network, convincendo, innanzitutto, parenti, amici, colleghi e vicini.”
 
Domani sera, giovedì 7, sempre nella sede milanese di Porta Venezia: riunione pubblica, politica ed organizzativa per la campagna elettorale.Sabato mattina, medesima sede, alle ore 10.00, conferenza stampa di presentazione ufficiale dei candidati, alla quale parteciperanno i capilista alla camera: Livio Proietti (dirigente nazionale del movimento) e Guido Paglia (direttore del Giornale d’Italia).
 

 

Nonostante tutto e tutti: cresce LA DESTRA in Lombardia!ultima modifica: 2013-02-06T13:26:06+01:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo