IL PROBLEMA E’ L’ISLAM

image001Non TUTTI i mussulmani sono terroristi, ma TUTTI i terroristi dell’ISIS sono mussulmani !!!!

E’ un dato di fatto incontrovertibile, un postulato da cui discendono inevitabilmente delle conseguenze, che piaccia o che non piaccia alle anime belle che.al solito, chiacchierano, chiacchierano, ma non risolvono mai!

Nessuno è in grado di distinguere tra i mussulmani chi è disposto a uccidere ed a morire per Allah e chi invece non giunge a prendere alla lettera il Corano quando ordina di “UCCIDERE GLI INFEDELI”.

Per questo motivo, quale conseguenza logica del postulato sopra esposto, l’occidente ha il diritto ed il dovere di difendersi nell’unico modo possibile.

Si deve ISOLARE il mondo mussulmano chiudendo i confini agli arrivi, da QUALSIASI RAGIONE MOTIVATI, dai Paesi islamici ricordando che la sicurezza è piú importante delle importazioni e delle esportazioni.

Si devono individuare, isolare e DEPORTARE nei Paesi islamici quei mussulmani residenti in occidente anche se di seconda o terza generazione che parteggiano piú o meno apertamente per l’ISIS ed a questo proposito ricordiamo come una recente indagine francese svolta tra i liceali mussulmani di Parigi e quindi NON nelle banlieux e nei ghetti, ma tra la media borghesia,  ha stabilito che il 40% degli intervistati si dice pronto a combattere per l’ISIS e che il 70% degli intervistati approva e plaude agli attentati dell’ISIS nel mondo!

Si devono monitorare attentissimamente le comunitá islamiche, i loro luoghi di culto e di ritrovo pretendendo trasparenza e osservanza delle nostre leggi alle quali NESSUNA consuetudine religiosa puó derogare per nessun motivo ( vedi per esempio il velo islamico o la poligamia )

Il non farlo accampando il motivo che non tutti i mussulmani sono terroristi sarebbe come se i chirurghi, prima di entrare in sala operatoria, NON si lavassero accuratamente le mani perché NON TUTTI i microbi sono infettivi e dannosi …!!!!

Se qualcuno ha suggerimenti che portino egualmente e concretamente alla sicurezza dell’Occidente dagli attentati dell’ISIS, senza ricorrere ai mezzi estremi suggeriti saremmo lietissimi di conoscerli e di accettarli, ma temiamo che NON CE NE SIANO..!!

Difficile tenera a bada una religione come quella mussulmana che fa del libro santo, il Corano, l’unica, indiscutibile, inderogabile fonte di dottrina e di comandamenti.

La storia millenaria ci insegna che l’islam NON è mai disponibile al dialogo ed al confronto, ma mira SEMPRE al predominio perché questa è la volontá di Allah e lo ha dimostrato con invasioni, guerre, stermini che fortunatamente non hanno sortito l’effetto voluto anche perché a quei tempi l’occidente aveva capito che alla violenza ed alla guerra l’unica risposta efficace è la violenza e la guerra!!

Se solo l’ISLAM volesse dialogare, saremmo i primi a cercare il confronto e l’accordo, ma questo NON è e dunque manca il presupposto NECESSARIO  per un dialogo!

Resta il diritto ed il dovere alla difesa delle vite, delle convinzioni e dello stile di vita che ci siamo scelti e per raggiungere questo obiettivo, TUTTE le opzioni sono lecite.

Alessandro Mezzano

IL PROBLEMA E’ L’ISLAMultima modifica: 2017-04-10T04:13:15+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento